Difetti di stampa comuni causati da consumabili usurati

Ciao amici di Imprimis,

oggi parliamo di come ad ognuno dei difetti di stampa più comuni può essere associato il mal funzionamento di uno o più componenti della stampante, detti per l’appunto consumabili in quanto soggetti al processo di usura.

  • Righe in stampa ripetute: quando compaiono delle righe o dei segnetti che si ripetono identici, con una certa frequenza, su tutta la superfice del foglio.

In questo caso solitamente il problema è da ricondurre a un tamburo che col tempo si è deteriorato.

  • Stampa con fondino grigio: quando nella stampa in b/n lo sfondo del foglio risulta essere grigio al posto che bianco.

In questo caso il problema può essere ricondotto a un developer;

nel developer è contenuta una polvere che mischiandosi con la polvere di toner dà origine al colore corretto.

Nelle stampanti e multifunzioni a colore sono presenti 4 developer, ossia 1 DV per ciascun colore CMYK, e 4 tamburi. I 4 tamburi sono identici e sono intercambiabili tra loro, quindi se un tamburo è consumato possiamo sostituirlo con uno degli altri 3 senza alcun problema.

I 4 developer al contrario non sono intercambiabili e dunque un DV giallo deve essere sostituito con un altro DV giallo e lo stesso per gli altri 3.

  • Il fenomeno del ghosting: quando stampando due o più fogli si nota che sulle ultime pagine compaiono, con più o meno intensità, parole o parti di esse che derivano dalle pagine precedenti. In questo caso il problema solitamente è da ricondurre al fusore, che essendo rovinato riporta scritte di pagine precedenti.
  • Nella stampa di pieni o a tutta pagina: quando si procede ad una stampa di pieni, che può essere sia una stampa di pieni monocolore che un’immagine a tutta pagina, se il fusore è usurato può accadere che il foglio si inceppi o esca sporco, perché il fusore non riesce più a pressare il toner correttamente.

Quando il fusore è a fine vita tende ad incrostarsi di toner di frequente e va necessariamente sostituito.

  • La transfer belt, ossia il rullo di trasferimento, quando è nuova è scura e man mano che si usura tende a schiarirsi.

Quando la transfer è consumata sul foglio possono comparire degli sbuffi ossia dei piccoli segnetti sparsi, non ripetuti. Da non confondere con i segnetti ripetuti che, come abbiamo detto prima, sono da ricondurre al tamburo. Anche in questo caso è necessario intervenire e sostituire la belt.

Inoltre si possono sentire rumori in fase di stampa dovuti al fatto che la belt consumata non riesce a scaricare correttamente il toner di scarto nella vaschetta di recupero.

Quando due o più di questi problemi si presentano contemporaneamente, magari con una certa frequenza, è un chiaro segnale che la macchina sta giungendo a fine vita, sta diventando obsoleta e conviene sostituirla con un modello più recente.

Altrimenti si incorre nel rischio di continuare a sborsare cifre ingenti per sostituire i singoli componenti senza però tornare ad ottenere le performance iniziali.

È facile dunque rendersi conto di quanto sia vantaggioso, in primis dal punto di vista economico, sottoscrivere un contratto di noleggio operativo con Imprimis.

Nel canone, tra i vari servizi offerti, è compresa la sostituzione dei componenti consumabili quando usurati e gli interventi dei nostri tecnici; al contrario con una macchina di proprietà, questi costi, spesso cospicui, sono tutti a carico del proprietario!

Imprimis offre un servizio di assistenza tecnica tempestiva, contattaci per una consulenza gratuita.

Ti aspetto sul nostro blog per altri consigli!


Lavora con noi

Queste le caratteristiche fondamentali per affrontare un mercato in continua evoluzione e sempre più competitivo: affiatamento, spirito di gruppo, competenza, motivazione, flessibilità.

Se desideri far parte del nostro team invia il tuo Curriculum Vitae all’indirizzo [email protected]


Diventa nostro Partner

Per agevolare e sostenere sempre di più i nostri Clienti, ci affidiamo ad aziende qualificate che ci supportino nella conoscenza del mercato di riferimento, e nella ricerca di soluzioni innovative.

Per diventare nostro Partner invia una email all’indirizzo [email protected]