LifeGate - iniziativa Impatto Zero

Imprimis ha deciso di aderire al progetto Impatto Zero di LifeGate, una società benefit considerata il punto di riferimento della sostenibilità, che calcola, riduce e compensa le emissioni di CO2 generate da enti, prodotti, aziende, organizzazioni ecc.

Per le aziende, l’adesione al progetto Impatto Zero, è veramente una grande occasione. Attivarsi per la carbon neutrality significa impegnarsi per il benessere del pianeta in modo concreto e tangibile.

Imprimis srl ha compensato 43.200 kg di CO2 imputabili alla sua attività dal 1° giugno 2022 al 31 maggio 2023 mediante crediti di carbonio del settore forestale generati dal progetto Madagascar con interventi di creazione e tutela di 31.182 mq di foreste in crescita.

Come funziona la compensazione di CO2?

Sono 3 i passaggi fondamentali per aderire a Impatto Zero:

  1. Calcolare le emissioni di gas ad effetto serra che vengono generate dall’attività attraverso un metodo scientifico che si basa sul life cycle assessment, ovvero una metodologia analitica e sistematica che valuta l'impronta ambientale di un prodotto o di un servizio, lungo il suo intero ciclo di vita.
  2. Cercare di ridurre la CO2 considerata in eccesso grazie all’utilizzo di tecnologie più efficienti o a materie prime più ecologiche ecc.
  3. Compensare la CO2, le emissioni residue mediante crediti di carbonio, ovvero mediante l’acquisto di quest’ultimi generati da interventi di creazione e tutela di foreste in crescita.

Il progetto giova di università e partner specializzati nel life cycle assessment per quanto concerne il calcolo dell’impatto ambientale e collabora invece con enti pubblici, parchi e riserve naturali per le attività di riforestazione e tutela dei terreni.

Perché compensare la CO2?

Per far sì che vi sia un compenso di CO2 è necessario che vi sia un aumento della capacità di assorbimento. Se ci si pensa bene, in natura, questa è una proprietà tipica degli alberi. Quest’ultimi, infatti, sono in grado di assorbire C02 e rilasciare ossigeno tramite il processo di fotosintesi clorofilliana. Per tale ragione il Protocollo di Kyoto ha deciso di riconoscere il loro valore nella riduzione delle emissioni e nella lotta al cambiamento climatico.

Le tipologie di intervento suggerite sono essenzialmente due:

  • Riforestazione: piantare alberi su terreni che erano dapprima occupati da piante che hanno subito però una deforestazione
  • Afforestazione: piantare alberi su terreni che non sono mai stati forestali

Cosa sono i crediti di carbonio?

Le emissioni che non possono essere tagliate vanno compensate attraverso l’acquisto di crediti di carbonio, i cosiddetti carbon credit, generati mediante attività di riforestazione e tutela dei parchi e riserve naturali che possono essere paragonate a dei polmoni, i polmoni del nostro pianeta: i quali respirano anidride carbonica e rilasciano ossigeno.

I crediti di carbonio, rappresentano un strategia sostenibile orientata alla promozione di progetti nazionali e internazionali di tutela ambientale e climatica, il cui obiettivo è quello di ridurre o assorbire i gas ad effetto serra, che si rivelano essere i gas responsabili del riscaldamento climatico globale.

Investire in crediti di carbonio si configura come una vera e propria opportunità per le aziende, che hanno modo di differenziarsi sul mercato, migliorare la competitività del proprio business ed il posizionamento aziendale sul mercato, in coerenza con la propria Corporate Social Responsability - CSR.

Un credito di carbonio è quindi un certificato negoziabile, ovvero un titolo equivalente ad una tonnellata di CO2 non emessa o assorbita grazie ad un progetto di tutela ambientale realizzato con lo scopo di ridurre o riassorbire le emissioni globali di CO2 e altri gas ad effetto serra.

Quindi il credito di carbonio viene scambiato per compensare l'emissione di una tonnellata di anidride carbonica equivalente, grazie alla realizzazione di un progetto di sviluppo purché vi sia l’intervento da parte di un ente terzo.

Vantaggi

I vantaggi di aderire a Impatto Zero sono:

  • Visibilità: si può ottenere visibilità presso la community LifeGate
  • Strumenti: sia i clienti che i dipendenti vengono sensibilizzati sull’impatto ambientale della propria attività, grazie agli strumenti di comunicazione forniti da Impatto Zero.
  • Riforestazione e tutela: si da un contributo alla tutela e creazione di foreste in crescita in Italia e nei Paesi in Via di Sviluppo.
  • Il marchio Impatto Zero: il beneficio del marchio Impatto Zero è davvero rilevante.
  • Consapevolezza: aumenta la consapevolezza relativa al proprio impatto ambientale e l’impegno a ridurre le emissioni di CO2.

Il Progetto Madagascar

La collaborazione tra LifeGate, le GEV, l’Associazione Alfeo Corassori “La Vita per Te” e il Ministero dell'ambiente, delle acque, delle foreste e del turismo del Madagascar è iniziata nel 2008. Negli anni il Ministero dell’Ambiente con le Associazioni locali è intervenuto in diverse aree dell’isola. Gli accordi siglati consentono a LifeGate di assegnare i crediti di carbonio prodotti da questi interventi per compensare le emissioni di CO2 delle aziende che hanno deciso di aderire a Impatto Zero.

Prima di effettuare eventuali attività di forestazione, vengono sempre condotti degli studi preliminari sulla biodiversità locale (animale e vegetale), per comprendere quali varietà piantare, ma soprattutto in quali tempi e modalità. Dato il suo posizionamento geografico e l’origine della formazione dell’isola, il Madagascar dispone di una delle diversità biologiche più elevate del pianeta, con un grado di endemismo molto elevato.

LifeGate - iniziativa Impatto Zero

Lavora con noi

Queste le caratteristiche fondamentali per affrontare un mercato in continua evoluzione e sempre più competitivo: affiatamento, spirito di gruppo, competenza, motivazione, flessibilità.

Se desideri far parte del nostro team invia il tuo Curriculum Vitae all’indirizzo [email protected]


Diventa nostro Partner

Per agevolare e sostenere sempre di più i nostri Clienti, ci affidiamo ad aziende qualificate che ci supportino nella conoscenza del mercato di riferimento, e nella ricerca di soluzioni innovative.

Per diventare nostro Partner invia una email all’indirizzo [email protected]